martedì 20 febbraio 2018

"Forse non sapevi che...": curiosità sui "tranelli astronomici"


Lago degli Orsi, Alaska




















Una nuova serie di post brevi pensati per incuriosire ed affascinare, prelevando qua e là notizie curiose attraverso un excursus lungo il Blog; un altro modo per stuzzicare la vostra curiosità e "fame di Spazio".

Trovate foto e titolo del post di riferimento e poi la notizia curiosa a seguire. Una notizia può essere condivisa da più post, in quel caso ho separato i titoli da una barra. Buon divertimento.






Aurore spettacolari - Pausa: mettetevi comodi, vi porto nei freddi Poli




"Vento Solare": premesso che lo si chiama 'vento' ma non è un vento come noi lo intendiamo (non c'è nessuno spostamento d'aria poiché ovviamente nello spazio profondo non c'è atmosfera), il plasma è costituito da materiale per noi invisibile eccetto quando, come nel caso dell'aurora, interagisce con il campo magnetico terrestre oppure quando vediamo gli spettacolari brillamenti sulla superficie del Sole.

Sia chiaro però, questo vento non dovete immaginarvelo come una brezza piacevole, bensì come un fenomeno letale, che potrebbe ridurre la Terra come la Luna, arida e priva di vita.
Ciò non succede perché la magnetosfera terrestre funziona come uno scudo, schermando la Terra dall'impatto diretto delle particelle cariche (plasma) che compongono il vento solare (nella foto, distanze e dimensioni non sono in scala).





Il Sole 1/3 - caratteristiche: dall'interno all'atmosfera





Il Sole non possiede una superficie fisica ben definita: la fotosfera è la zona che possiamo vedere, ma non bisogna pensare o immaginare qualcosa di solido. Sembra un disco solido e invece è una sfera di gas. Infatti "fotosfera" significa "sfera di luce", intendendo lo strato gassoso più esterno dove termina la zona convettiva





Scrutare il Cielo è "Guardare nel Passato" / "Viaggiare nel Tempo" Immaginiamo di viaggiare come la Luce! Quanto dista 1 UNITA' ASTRONOMICA?





La grande illusione di guardare il Sole e credere che stia splendendo proprio ora, in tempo reale.
E' veramente partita ora la luce del Sole che vedi splendere in questo momento? Sicuri?
Ogni volta che noi guardiamo la nostra stella (ovviamente con le protezioni adeguate) stiamo in realtà guardando la luce che è stata emessa 8 minuti fa; lo guardiamo, sembra lì che sta bruciando proprio in questo momento, noi crediamo sia così ma in realtà non è così, stiamo guardando in tempo reale direttamente il passato che non esiste più





Il Sole 2/3 - la zona estesa








Il plasma che segue le linee di campo magnetico altrimenti invisibili, curve gigantesche rispetto alla percezione ingannevole in cui si può cadere, di considerarle facilmente immaginabili; per questo viene infatti messa la Terra a confronto







Il Big Bang







Un fenomeno astronomico non può essere ripetuto ma soltanto osservato da un unico punto di vista, spesso nemmeno per un tempo sufficiente a seguirne interamente lo svolgersi. La vita degli astri può avere tempi lunghissimi, i cosiddetti "Tempi Cosmici", in confronto ai quali le nostre vite e anche l'intera storia del genere Umano non sono che briciole.
Proprio a causa della lontananza degli astri e dei loro tempi di evoluzione non paragonabili con quelli della civiltà umana, l'unico modo per ottenere informazioni certe sulle stelle è studiare la radiazione da queste emessa





La nostra strada stellare: la Via Lattea Velocità nello Spazio: cosa viaggia a 8 km al secondo?




Questa ti dicono essere la Via Lattea, ma NON è la foto della nostra galassia, bensì la foto di una galassia simile alla nostra: della nostra non è possibile avere foto dall'esterno perché le distanze per raggiungere questo "esterno" sono per noi umanamente impossibili oltreché inimmaginabili; vedere una galassia nella sua totalità è infinitamente al di là della nostra portata, si parla di tempi cosmici - vedi etichetta "guardare nel passato". 

Non fatevi quindi ingannare dalla foto: è solo perché quella galassia è lontana milioni di anni luce, che possiamo vederla così com'è, il trucco del Cosmo sta tutto qui.




Scrutare il Cielo è "Guardare nel Passato" e "Viaggiare nel Tempo"









La grande illusione di poter veramente vedere una galassia per intero e magari riuscire a scorgere all'interno una singola Gigante
Quando vediamo foto di una galassia intera, come Andromeda ad esempio, cadiamo nel tranello che ci inganna, facendoci credere di poterla veramente vedere per tutto il suo diametro come se fosse veramente per noi possibile, come se sforzandoci di guardare con più attenzione, potessimo scorgere all'interno qualche stella o nebulosa distinta, oppure riconoscere una Supergigante... ma non è così !

La distanza in realtà è talmente immensa che, facendo un paragone per noi comprensibile anche se non ancora sufficiente, sarebbe un po' come pensare di poter riconoscere una persona guardando la Terra dalla Luna !
L'immagine è estremamente semplificata e le dimensioni non sono in scala, ma aiuta a dare un'idea.




Arrivederci alle prossime curiosità.



                                           | HOME PAGE | INDICE GENERALE |


0 commenti:

Posta un commento

Condividi

 
Copyright © a piedi nudi nel Parsec. All rights reserved.