mercoledì 24 gennaio 2018

"Forse non sapevi che...": curiosità astronomiche su "distanze e dimensioni"






















Una nuova serie di post brevi pensati per incuriosire ed affascinare, prelevando qua e là notizie curiose attraverso un excursus lungo il Blog; un altro modo per stuzzicare la vostra curiosità e "fame di Spazio".

Trovate foto e titolo del post di riferimento e poi la notizia curiosa a seguire. Una notizia può essere condivisa da più post, in quel caso ho separato i titoli da una barra. Buon divertimento.







"Le fasce di asteroidi del Sistema Solare"
































Nella nube di Oort, da dove si suppone provengano le comete di lungo periodo, nonostante l'altissima densità di comete, ciascuna di esse è separata dall'altra in media da decine di milioni di km, sono quindi tutt'altro che vicine tra loro (150 milioni di km è la distanza che separa noi dal Sole, per confronto, 59 Mercurio dal Sole mentre 108 Venere dal Sole).







"Nebulose 2/3: uno spettacolo per gli occhi!"




















La Nebulosa Tarantola (estesa 1.000 AL), se fosse posta alla stessa distanza della Nebulosa di Orione, dalla Terra si vedrebbe 60 volte più grande della Luna piena (nella simulazione è la nebulosa di Orione e riempire il cielo, mentre la Tarantola è nel riquadro riferito al Post).







"Comparazioni sorprendenti"





















I getti di lava del satellite Io di Giove (se fosse sulla Terra),  arriverebbero fino alla Stazione Spaziale Internazionale ISS posta in orbita a circa 400 km di altitudine.








dal libro "Cosmo" 
di Giles Sparrow con prefazione di Dava Sobel, National Geographic


















Nel cuore degli Ammassi globulari, le stelle si trovano molto più vicine che da noi nella Via Lattea; un pianeta vivrebbe nella "luce perpetua" con non uno, ma svariati Soli in cielo.






"Il Sole 1/3 - caratteristiche: dall'interno all'atmosfera"





















Il Sole, così enorme con un diametro di quasi 1,4 milioni di km, è in realtà una stella Nana, precisamente una Nana Gialla, stella di dimensioni medio piccole.






"Distanze e Tempi di percorrenza" / Scrutare il Cielo è "Guardare nel Passato" e "Viaggiare nel Tempo"


















Se il Sole si spegnesse tutto all'improvviso (posto che, se si spegne il motore cioè il nucleo, la luce continuerebbe ad illuminare per milioni di anni), ce ne accorgeremmo non subito ma con 8 minuti di ritardo, questo il tempo che la sua luce impiega ad arrivare fino a noi dalla distanza di 1 UA.

Comunque dormite pure sonni più che tranquilli, il nostro Sole ha ancora circa 4,5 miliardi di anni di Idrogeno da bruciare, quindi qualsiasi timore è del tutto infondato, proprio non ha senso star lì a preoccuparsi.







"Distanze e Tempi di percorrenza" / "Immaginiamo di viaggiare come la Luce: e se il viaggio durasse un intero anno? Ecco l'ANNO LUCE"
















Tenetevi forte: circa 262 Sistemi Solari in fila uno dietro l'altro per riempire la distanza di 1 singolo unico Anno Luce (nell'immagine rappresentato dalla vastissima supposta nube di Oort: in primo piano pianeti interni con 1^ fascia di asteroidi, in mezzo la fascia di Kuiper).

Prima di pensare "beh, cosa vuoi che siano 260 Sistemi Solari...", vi assicuro che veramente non avete idea di quanto sia vasto il nostro "piccolo" Sistema Solare; così mettetevi belli comodi e fatevi un viaggetto nel post L'emozione del viaggio nel Vuoto Cosmico infinito e poi magari ne riparliamo...



Arrivederci alle prossime curiosità.



                                           | HOME PAGE | INDICE GENERALE |

0 commenti:

Posta un commento

Condividi

 
Copyright © a piedi nudi nel Parsec. All rights reserved.